DOVE ANDRANNO A FINIRE LE COMMESSE DI EUTELIA, AGILE E OMEGA?????? DAVVERO I COMMITTENTI, COMPRESA LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, CREDONO DI POTERSENE USCIRE IN QUESTO MODO, CONTINUANDO AD APPALTARE ATTIVITA’ A SOGGETTI CHE CREANO TALI DISASTRI SOCIALI?
LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER PRIMA DEVE DELLE SPIEGAZIONI, IN FONDO I LAVORATORI HANNO PRESTATO SERVIZIO IN SUO FAVORE, E INTRECCI SOCIETARI A PARTE, C’E’ UNA REPONSABILITA’ POLITICA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NEI CONFRONTI DI QUESTI LAVORATORI. DUE SONO LE COSE URGENTI DA FARE PER LA P.A.:
– PAGARE GLI STIPENDI ARRETRATI;
– GARANTIRE AI LAVORATORI LA PROSECUZIONE DELL’ATTIVITA’, O DENTRO LA P.A. STESSA O DENTRO QUALSIASI SOCIETA’ APPALTATRICE, MAGARI EVITANDO INTRECCI SOCETARI C ON PRECISI VINCOLI.

ESISTONO PRECISE STRATEGIE SPECULATIVE CHE GOVERNANO TALI ESTERNALIZZAZIONI, SPESSO ILLEGALI ALTRE VOLTE PRIVE DI QUALSIASI GIUSTIFICAZIONE DI NATURA ECONOMICA, E DUNQUE INUTILI PER LA COLLETTIVITA’. DOBBIAMO RACCONTARE LA VERITA’ AI CITTADINI, SPIEGARE I MECCANISMI, I CAVILLI LEGISLATIVI E PROPORRE SOLUZIONI CONTRO QUESTI ABUSI.

A COSA SERVE UNA SOCIETA’ PARTECIPATA AL 100% SE NON AD EVITARE CHE CHI GOVERNA LE ATTIVITA’ SI ASSUMA LE RESPONSABILITA’ IN ORDINE ALL’INSTAURAZIONE DEI RAPPORTI DI LAVORO? STRATEGIA GENIALE? NO, BANALE FORMA DI STRUMENTALIZZAZIONE SOCIETARIA CHE TUTTI FANNO FINTA DI NON VEDERE.

ADESSO BASTA, LE SOLUZIONI PER PORRE FINE A QUESTI GIOCHETTI CI SONO, E CHI NON VORRA’ ATTUARLE ANDRA’ CONTRO I LAVORATORI, TUTTI.

17 febbraio 2010

Questo articolo è stato letto volte