Undiemi, intervento Omnibus La7: reversibilità e ipocrisia del governo che toglie i diritti e si occupa di povertà

Di seguito il video del mio ultimo intervento alla trasmissione Omnibus La7, per discutere della proposta del governo di intervenire sulle pensioni di reversibilità. Il disegno di legge delega  “per il contrasto alla povertà, il riordino delle prestazioni e del sistema degli interventi e dei servizi sociali“ (scusate l’imprecisione “proposta”) prevede un riordino delle prestazioni

La verità sul crollo dell’UE: prepariamoci al peggio.

Sapevo che sarebbe arrivato questo momento, che pian piano si sarebbe diffusa la notizia dell’imminente crollo della UE. Dalla Gran Bretagna alla Germania, sino all’Italia: l’Unione Europea non è più “intoccabile”. In cambio di cosa? Questa domanda la posi in occasione di un incontro a Viterbo nel 2012, perchè avevo già compreso in che modo

Lavoratori ceduti da IBM ad Adecco: cosa sapere e come tutelarsi

IBM (cedente) ha avviato una cessione di ramo d’azienda che dovrebbe coinvolgere 300 lavoratori, i quali dall’oggi al domani si ritroveranno ad essere dipendenti di un’altra società, la Adecco o una nuova società costituita ad hoc in occasione del trasferimento (cessionaria). Una volta realizzata l’esternalizzazione, la cessionaria assumerà i panni dell’appaltatore poiché è prevista la

Un contratto di lavoro autonomo per essere diretti dal committente a norma di legge! Quali conseguenze?

Di seguito un paragrafo della relazione su Il fenomeno dei call center in Italia: contribuito per una indagine conoscitiva (versione aggiornata rispetto a quella presentata in occasione di un’audizione alla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati) Call center e collaborazioni previste dal Jobs act: un tentativo di normativizzazione dell’eterodirezione in deroga alla disciplina del lavoro

I rischi per l’Europa dello “Stato di eccezione” dopo gli attentati di Parigi

Vi ripropongo l’analisi dei rischi che corre la democrazia con lo “Stato di eccezione” (o di “emergenza”). Nel 2013 tale strumento politico, di per se stesso privo di limiti definiti, fu invocato dal premier Letta in piena crisi dell’Eurozona. LO STATO DI ECCEZIONE (clicca per leggere l’articolo) Per reagire agli attentati terroristici di Parigi, il presidente

Undiemi alla trasmissione Omnibus: democrazia e conflitto di classe le vere sfide per l’Europa

Vi invito ad ascoltare gli interventi degli ospiti a Omnibus La7 su “Il dieselgate tocca l’Europa e (forse) l’Italia”. Ho posto l’attenzione sulla crisi di Democrazia in Europa, sull’attacco del Governo ai diritti dei lavoratori e sul fatto che le manovre previste dal DEF sono sottoposte all’approvazione da parte dell’UE, che facendo leva sul rispetto

Evento allo Steri: il fallimento della politica e l’ascesa del capitalismo finanziario

Giorno 23 settembre alle ore 18.00 – al Complesso Monumentale dello Steri di Palermo – si terrà un incontro per discutere sulle evoluzioni dell’attuale crisi economica e politica che sta colpendo l’Italia e l’Europa intera. L’incontro rappresenta una importante occasione per coloro che intendono comprendere le trasformazioni in atto e come queste incideranno sul futuro

ESM, entra in campo la “nuova” Troika. Ecco come funziona.

Adesso la chiamano “ex Troika”, in realtà è sempre la stessa organizzazione che si è strutturata in modo permanente attraverso il trattato ESM (o MES), destinato a cambiare il volto dell’Europa e degli stati membri. Una organizzazione per certi versi concorrente alla stessa UE, una Europa d’eccezione in uno Stato d’eccezione. La nuova governance economica

AGI, “Il futuro del lavoro”. Ospiti internazionali: ecco gli interventi.

Un tavolo di confronto di caratura internazionale in occasione del prestigioso convegno annuale organizzato dall’Associazione Giuslavoristi Italiani (AGI). (Mio intervento 3:43:55) Sito ufficiale: www.convegnoagi2015.it Per scaricare il programma scientifico completo clicca qui. Relatori Prof. Avv. Bruno Caruso – Professore Ordinario di diritto del lavoro e diritto del lavoro dell’UE, Catania • Dott. Mauro Pisu –

UCCMB e altre società fuori dai gruppi bancari: i rischi potenziali per i lavoratori “ceduti” a Fortress

 La capogruppo Unicredit ha sottoscritto un accordo con “affiliate” di Fortress e Prelios per la cessione delle quote della controllata UCCMB (Unicredit Credit Management Bank S.p.a.), operazione che coinvolgerà più di 600 dipendenti, che si vedrebbero catapultati fuori dal gruppo bancario per essere assorbiti – non è ancora chiaro attraverso quali modalità societarie – da

Top
Lidia Undiemi