Caos Roma: Grillo ha la soluzione, la usi

Non nutro particolare interesse per fatti di cronaca riguardanti questo o quel politico (“domani” non se ne parlerà più), però sul caso “Raggi” qualche parola vorrei spenderla, qualcosa che possa andare al di là del fatto in sé.

In casi come questi, il M5S commette il grave errore, che rischia di divenire fatale, di considerare sufficiente la scelta di un sindaco (di un presidente di regione, di un premier, e così via) per presentarsi alle elezioni, quasi come a dimenticare che la squadra di governo sia importante almeno tanto quanto il “capo” in carica.

Eppure Grillo aveva ben chiaro questo problema e la sua soluzione per essere credibili agli occhi degli elettori. Non ricordo esattamente in quale dei suoi spettacoli di diversi anni fa (prima di entrare in politica), ma il messaggio era piuttosto chiaro, qualcosa del tipo “dovete dircelo prima che andiamo a votare chi comporrà la squadra di governo!”.

Sacrosante parole. Non solo i cittadini potrebbero votare in modo assolutamente più consapevole e responsabile, ma chi si presenta alle elezioni eviterebbe tanti problemi, perchè annunciando, almeno mesi prima, i possibili assessori, collaboratori ecc. si consente all’opinione pubblica di potere effettivamente conoscere chi governerà.

Non solo. In tal modo si eserciterebbe un “controllo sociale” preventivo che aiuterebbe le forze politiche a non doversi far carico dell’onere del “non lo sapevo, scusate sarà per la prossima volta”.

Disturba parecchio avere la sensazione di votare qualcuno e farsi governare da qualcun altro.

Questo Grillo lo aveva ben compreso e spiegato, che aspetta a metterlo in pratica? (Per esempio a Palermo)

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

About the Author

Lidia Undiemi
Esperta in materia di tutela dei lavoratori nelle trasformazioni di impresa. Dottore di ricerca in Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente. Titolo conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo nell'aprile del 2010. Attualmente non ho alcun incarico all'Università di Palermo, continuo comunque ad impegnare gran parte del mio tempo in studi giuridici ed economici. Ho pubblicato un libro "Il ricatto dei mercati" che contiene una indagine sulla nuova governance economia europera ed internazionale, e sulle trasformazioni del mondo del lavoro nell'era della finanza. Sono autrice di pubblicazioni scientifiche, di cui l'ultima pubblicata nelle rivista scientifica di diritto del lavoro "Variazioni su Temi di Diritto del Lavoro" dal titolo "Trasferimento di parte d’azienda, appalti e collegamenti societari: complessità della realtà e nuove sfide interpretative". Ho realizzato un progetto scientifico e politico contro la crisi dell'economia reale e dei posti di lavoro causata dalla speculazione finanziaria. Credo nella ricerca come principale strumento principale di difesa contro derive autoritarie.

1 Comment on "Caos Roma: Grillo ha la soluzione, la usi"

  1. Una volta tanto, concordo con Grillo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


2 × quattro =