Palermo: convegno di caratura internazionale per la presentazione del nuovo libro: “Democrazia vendesi”.

Autrice: Loreta Napoleoni

Altri ospiti: Massimo Costa, Pierluigi Paoletti e Lidia Undiemi

Palermo – Le associazioni Arcipelago Scec e Sicilia Stupor Mundi hanno organizzato per giorno 23 gennaio 2013 alle ore 16, presso l’aula magna “V. Li Donni” della facoltà di Economia dell’Università degli studi di Palermo, (Viale Delle Scienze / Via E. Basile) un convegno di caratura internazionale per la presentazione del nuovo libro di Loretta Napoleoni: “Democrazia vendesi”.
L’economista, ormai londinese d’adozione e conosciuta per le prestigiose collaborazioni con le più importanti reti televisive (BBC e CNN) e con diverse testate giornalistiche internazionali (El Pais e The Guardian su tutti), introdurrà la sua nuova opera letteraria in uno stimolante contesto in cui si parlerà di democrazia, di sovranità e, non ultima, di economia.
Alla discussione interverrà anche Pierluigi Paoletti. Il presidente nazionale di Arcipelago Scec darà un significativo contributo rifacendosi ai principi dell’associazione (apartitica e senza scopo di lucro), nata per dare un impulso nuovo e più genuino all’economia, soprattutto locale, e con l’ambizione di recuperare il significato originario del denaro, vale a dire la sua naturale connotazione di ‘mezzo’ e non più, quindi, di ‘fine’ che muove le azioni.
A completare il tavolo tecnico, in qualità di moderatore, sarà uno dei professori siciliani più emblematici e socialmente attivi nella nostra regione, il Professor Massimo Costa, conosciuto per la formulazione di diverse teorie economiche, non ultime quelle riguardanti la sovranità monetaria, collegate all’attuazione di uno strumento unico come lo Statuto Siciliano.
Durante l’incontro si intraprenderà un percorso che partirà da uno scenario economico globale e che progressivamente ci catapulterà di fronte all’impietoso specchio della società contemporanea, di fronte al quale potremo distinguere con più coscienza gli elementi che ne delineano il ritratto.
Verranno messe a nudo le gravi responsabilità della Germania e di un’Unione Europea insensibile e lontana dai problemi che la gente comune è costretta ad affrontare tutti i giorni; politiche che hanno ridotto il nostro paese ad un impotente fantoccio di emigranti e di affamati, ai quali si vuol togliere anche la dignità.
La conclusione della presentazione dell’opera, che viene partorita subito dopo i due bestseller Maonomics e Il contagio, mostrerà una personale via, indicata dall’autrice, verso una soluzione che possa salvare l’economia e, soprattutto, la nostra libertà.

Alla conferenza sarà ospite un’altro personaggio di grande rilievo che esegue analisi critiche centrate sull’aspetto “giuridico” delle manovre economiche che svolgono enti pubblici,privati e non ultime le istituzioni… la Dottoressa Lidia Undiemi , esperta sullo studio di Diritto ed Economia.

Per informazioni, si prega di contattare:
Roberto Di Giovanni, 3476942383
info@siciliastupormundi.org

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

About the Author

Lidia Undiemi
Esperta in materia di tutela dei lavoratori nelle trasformazioni di impresa. Dottore di ricerca in Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente. Titolo conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo nell'aprile del 2010. Caporedattore della rivista scientifica di Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente - GIURETA (www.giureta.unipa.it). Attualmente non ho alcun incarico all'Università di Palermo, continuo comunque ad impegnare gran parte del mio tempo in studi giuridici ed economici. Per tale ragione, preferisco essere definita semplicemente studiosa di diritto ed economia. Ho realizzato un progetto scientifico e politico contro la crisi dell'economia reale e dei posti di lavoro causata dalla speculazione finanziaria. Il mio impegno politico gratuito in difesa dei lavoratori e contro la speculazione è iniziato nel 2008 (parallelamente al corso di dottore di ricerca) e finirà soltanto quando tale piaga sociale sarà eliminata. La ricerca e la conoscenza sono le "armi democratiche" più temute dai tiranni.

Be the first to comment on "Palermo: convegno di caratura internazionale per la presentazione del nuovo libro: “Democrazia vendesi”."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


dieci + dodici =