E’ in atto una riforma “occulta” della Giustizia? Quello che non vi dicono.

Coperto da © Copyright, compreso il dossier scaricabile in pdf.

Da circa 4 anni conduco una battaglia sul campo contro il precariato e i rischi di “abusi” derivanti dalle privatizzazioni dell’informatica giudiziaria. Non meno importante il ruolo assunto da Finmeccanica riguardo al sistema delle intercettazioni.

Su tale gigantesca questione regna il silenzio.  Spesso mi chiedo se la “lotta mediatica” riguardi effettivamente la Giustizia dello Stato e del Popolo o soltanto i rapporti di forza fra “centri di potere”.

“In prima fila a mettere le mani sulla gestione centralizzata dei dati giudiziari con accesso “da remoto” abbiamo Telecom Italia e Finmeccanica con le sue controllate. Telecom Italia, società indagata e condannata assieme a Pirelli per l’attività di spionaggio illegale realizzata anche attraverso intrusioni informatiche. Finmeccanica, coinvolta in diversi guai giudiziari, mira a mettere le mani sul sistema unico delle intercettazioni e recentissimamente
[aprile 2011] scoppia l’inchiesta che mette sotto accusa l’impresa, il PD e la fondazione D’Alema per favoreggiamenti nell’assegnazione degli appalti in cambio di denaro. Elsag Datamat, altra società protagonista del piano di informatizzazione e controllata Finmeccanica, è finita nel mirino degli inquirenti assieme alla Selex Communications (altra società di Finmeccanica) per illecita aggiudicazione di appalti. Secondo l’accusa alcuni dati relativi a determinati indagati sono stati copiati illecitamente generando una fuga di notizie che ha danneggiato l’inchiesta (tg24.sky.it, giugno 2010).
Fonte:http://condividete.altervista.org/giustiziaelavoro/cose-di-cui-non-si-parla-mai-il-controllo-informatico-della-giustizia-italiana/

Scarica il dossier su

La_riforma_”occulta”_Giustizia e il grande piano di riorganizzazione informatica del sistema “Italia”

Fonte originaria:
http://www.iquadernidelora.it/articolo.php?id=300

Considerate che il dossier e l’articolo di presentazione che vi invito a leggere sono stati realizzati poco più di un anno fa (aprile 2011) e non ho ancora effettuato aggiornamenti, per esempio sull’effettivo stato di attuazione dei processi di informatizzazione e sulle notizie pubbliche relative alle indagini citate all’interno del lavoro.

it.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

About the Author

Lidia Undiemi
Esperta in materia di tutela dei lavoratori nelle trasformazioni di impresa. Dottore di ricerca in Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente. Titolo conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo nell'aprile del 2010. Caporedattore della rivista scientifica di Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente - GIURETA (www.giureta.unipa.it). Attualmente non ho alcun incarico all'Università di Palermo, continuo comunque ad impegnare gran parte del mio tempo in studi giuridici ed economici. Per tale ragione, preferisco essere definita semplicemente studiosa di diritto ed economia. Ho realizzato un progetto scientifico e politico contro la crisi dell'economia reale e dei posti di lavoro causata dalla speculazione finanziaria. Il mio impegno politico gratuito in difesa dei lavoratori e contro la speculazione è iniziato nel 2008 (parallelamente al corso di dottore di ricerca) e finirà soltanto quando tale piaga sociale sarà eliminata. La ricerca e la conoscenza sono le "armi democratiche" più temute dai tiranni.

6 Comments on "E’ in atto una riforma “occulta” della Giustizia? Quello che non vi dicono."

  1. salvatore mancuso | 30 agosto 2012 at 07:58 | Rispondi

    Condivido l’impegno di Lidia.

  2. maria fioravanti | 30 agosto 2012 at 12:07 | Rispondi

    Molto interessante ed avvilente. Solo un consiglio: sarebbe opportuna una sintesi per cittadini profani ma molto interessati alla questione. Grazie comunque per la vigilanza civile…

  3. paola bellacci | 31 agosto 2012 at 07:09 | Rispondi

    Grazie Lidia , se hai bisogno di sapere l’INGIUSTIZIA del sistema fallimentare, posso darti tutto l’appoggio possibile. Paola Bellacci

  4. Grazie Lidia del tuo impegno, spero in tanti ti prendano ad esempio. Ho provato a scaricare il pdf, ma non funziona… si può avere per mail? grazie.

  5. grazie lidia per le informazioni. come posso fare a scaricare il dossier

  6. ma siete proprio contro il progresso! a meno che non sia in vostro possesso?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


5 × 4 =