Sottoscriviamo la lettera di Roberto Scarpinato a Paolo Borsellino

Condivido pienamente l’iniziativa lanciata dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris a sostegno del procuratore generale Roberto Scarpinato, grande magistrato antimafia, finito nel “mirino” del CSM per le parole contenute nella lettera dedicata a Paolo Borsellino in occasione della cerimonia di commemorazione del 19 luglio scorso in via D’Amelio, organizzata dalla famiglia Borsellino e dal Movimento delle Agende Rosse.

“Sarebbe bello se tutte le cittadine e tutti i cittadini che vogliono la verità sulle stragi e la trattativa sottoscrivessero il discorso tenuto dal pg di Caltanissetta, Roberto Scarpinato, a via d’Amelio il 19 luglio. Io lo sottoscrivo. Ero presente e posso dire che è stato un discorso vero, forte e commovente. Scarpinato ha ricordato l’esistenza di pezzi deviati delle istituzioni, nel passato e nel presente, che a parole celebrano l’antimafia, salvo poi smentirla nei fatti con comportamenti torbidi e vergognosi. Stiamo parlando del motivo per cui Paolo Borsellino è stato ucciso: l’opposizione alla deviazione di una parte dello Stato che scelse di trattare con la mafia. Ieri come oggi, allora, deve restare alta la guardia da parte della società civile per vigilare sulla democrazia e la giustizia”. Luigi De Magistris.

Clicca qui per il testo della lettera.

Clicca qui per il comunicato dell’ANSA sul provvedimento del CSM.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

About the Author

Lidia Undiemi
Esperta in materia di tutela dei lavoratori nelle trasformazioni di impresa. Dottore di ricerca in Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente. Titolo conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo nell'aprile del 2010. Caporedattore della rivista scientifica di Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente - GIURETA (www.giureta.unipa.it). Attualmente non ho alcun incarico all'Università di Palermo, continuo comunque ad impegnare gran parte del mio tempo in studi giuridici ed economici. Per tale ragione, preferisco essere definita semplicemente studiosa di diritto ed economia. Ho realizzato un progetto scientifico e politico contro la crisi dell'economia reale e dei posti di lavoro causata dalla speculazione finanziaria. Il mio impegno politico gratuito in difesa dei lavoratori e contro la speculazione è iniziato nel 2008 (parallelamente al corso di dottore di ricerca) e finirà soltanto quando tale piaga sociale sarà eliminata. La ricerca e la conoscenza sono le "armi democratiche" più temute dai tiranni.

10 Comments on "Sottoscriviamo la lettera di Roberto Scarpinato a Paolo Borsellino"

  1. Orlando Di Donato | 26 luglio 2012 at 07:45 | Rispondi

    Carissimo direttore,mi accingo ad entrare in politica come consigliere municipale Roma, gradirei un consiglio,se verrò eletto avrei intenzione di annullare tutte le società presente nel municipio dove sono candidato,gestendo come soggetto giuridico direttamente la manutenzione in genere di tutto ciò che oggi sono state affidate alle varie società.
    assumendo direttamente tutto il personale di cui si ha bisogno eliminando così le molteplice Società risparmiando così sui costi, dare direttamente servizi ai cittadini.
    Secondo consiglio,è possibile creare moneta commerciale locale dando così risposta economica ai cittadini recandosi ai vari negozi e pagare con la moneta locale e nn con €uro?se è possibile potrebbe darmi una indicazione come fare?in attesa di una sua risposta le invio i miei più affettuosi auguri di un buon lavoro,ringraziando anticipatamente.

    Roma 26/07/12 Di Donato Orlando

  2. Grazie di avere pubblicato anche sul suo blog questo appello e soprattutto il link con il discorso del procuratore Scarpinato.
    La sua voce, cosi come quella di Ingroia, della Bocassini, di Caselli sono voci importanti delle istituzioni. Quelle istituzioni che lavorano per i cittadini ed il bene della comunita´civile.
    Per questo sono fatte oggetto di critiche, attacchi, ingiurie e calunnie, dai membri delle istituzioni che lo Stato lo usano e lo sfruttano.
    Grazie per il suo lavoro personale, signora Undiemi, e continui cosi….le persone delle istituzioni come Scarpinato hanno bisogno del nostro sostegno. Senno´sono sole.

  3. siamo alle solite.. chi lotta per la legalità e, giustizia viene isolato e, eliminato.
    il popolo si deve riunire e lottare a fianco di questi Uomini .
    veramente sono le ultime speranze che questa bella Italia possa regnare la legalità e, Giustizia…

  4. E cosi ecco che la lotta alla mafia si è fermata sotto la faccia di tutti …come dire qui comandiamo noi….. non c’ era nessun dubbio in questi giorni si stavano avvicinando troppo alla verità, ed ecco che hanno immediatamente provveduto.
    Popolo italiano come è possibile che tu permetta tutto questo ?

  5. Certo che c’è incompatibilità ambientale! Si stanno trovando le prove sulla verità che tutti abbiamo intuito. Ed allora denigrare, trasferire, allontanare quei magistrati che hanno toccato nervi scoperti del potere politico mafioso. Non bisogna disturbare in Sicilia l’ambiente in cui mafia, politica e poteri economici convivono indisturbati.

  6. come posso sottoscrivere?

  7. Nadia Gennari | 29 luglio 2012 at 15:31 | Rispondi

    L’impegno a sostenere e fare im modo che persone come Scarpinato possano continuare nel loro doveroso quanto coraggioso lavoro, mi pare il minimo per un cittadino degno di questo nome. Non vogliamo che anche lui finisca con l’essere imbavagliato e isolato. Ma perchè Napolitano difende un CSM così malato? La sua non è difesa delle istituzioni ma difesa del marcio che si è accumulato negli anni. Vogliamo pulizia!!!!!

  8. Anna Maria D'Amore | 8 agosto 2012 at 07:34 | Rispondi

    Approvo pienamente il discorso di Roberto Scarpinato

  9. La più bella lettera di stima, di affetto e di immenso coraggio che un amico, un collega, una persona perbene ed un grande Eroe scrive ad un Altro Indimenticabile Eroe che per la Patria si è battuto ed è morto giustiziato da quella parte politica che ancora oggi, annaspando, tenta di insabbiare la Verità….

  10. Enrica Natalini | 24 settembre 2012 at 09:12 | Rispondi

    Approvo e lascio girare.
    Con molta stima nei confronti del Magistrato Scarpinato!!!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


dodici − 3 =