Europa, nuovo piano Marshall: dalla follia di quali dittatori dobbiamo ricostruire?

Di Lidia Undiemi. La guerra scatenata dal “governo della finanza” non è ancora finita. Ma perche’ nessuno spiega ai cittadini chi è il nemico e come sconfiggerlo piuttosto che continuare ad indebitarli?

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L’ARTICOLO

Vi prego di leggere con attenzione questo articolo e di condividerlo il più possibile. Nonostante la grande stanchezza di questi giorni ieri sono rimasta a casa per tentare di interpretare e di divulgare con un linguaggio semplice il nuovo obiettivo di Bruxelles “Il piano Marshall”, una scelta che, assieme all’ESM e al Fiscal Compact, condizionerà il nostro futuro e quello delle nuove generazioni.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

About the Author

Lidia Undiemi
Esperta in materia di tutela dei lavoratori nelle trasformazioni di impresa. Dottore di ricerca in Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente. Titolo conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo nell'aprile del 2010. Caporedattore della rivista scientifica di Diritto dell'Economia, dei Trasporti e dell'Ambiente - GIURETA (www.giureta.unipa.it). Attualmente non ho alcun incarico all'Università di Palermo, continuo comunque ad impegnare gran parte del mio tempo in studi giuridici ed economici. Per tale ragione, preferisco essere definita semplicemente studiosa di diritto ed economia. Ho realizzato un progetto scientifico e politico contro la crisi dell'economia reale e dei posti di lavoro causata dalla speculazione finanziaria. Il mio impegno politico gratuito in difesa dei lavoratori e contro la speculazione è iniziato nel 2008 (parallelamente al corso di dottore di ricerca) e finirà soltanto quando tale piaga sociale sarà eliminata. La ricerca e la conoscenza sono le "armi democratiche" più temute dai tiranni.

2 Comments on "Europa, nuovo piano Marshall: dalla follia di quali dittatori dobbiamo ricostruire?"

  1. Io amo questa donna!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


18 − 11 =